Psicologa e Psicoterapeuta

capodanno

2013…..2014     È preferibile scrivere sull’anno vecchio che muore o sul nuovo anno che nasce?   L’ultimo o il primo?    Tendenzialmente è più facile protendersi verso il futuro, buttandosi alle spalle ciò che è stato e pensare a tutti i buoni propositi da realizzare  nel nuovo anno. È pur vero che la sensazione di essere nel nuovo anno dura qualche giorno, perché la routine quotidiana ripristina fedelmente lo stile di vita e di pensiero del vecchio anno, relegando...

Continua a leggere